Tapparelle rotte: le possibili cause e come risolvere

0

Che siano manuali o motorizzate, le tapparelle purtroppo si possono rompere e quando questo accade è un vero e proprio problema. Non potendole muovere in alcun modo, si è costretti a lasciare la finestra o peggio ancora la portafinestra così com’è ed i disagi che ne possono derivare sono diversi. Se le tapparelle si sono rotte e non si riescono più ad alzare non si può far entrare la luce mentre se sono rimaste bloccate in alto c’è il rischio che qualche malintenzionato cerchi di forzare l’infisso ed entrare. Insomma: quando le tapparelle si rompono non è mai piacevole e spesso bisogna cercare di risolvere il problema in tempi rapidi. 

Quasi sempre, quando si presenta questo inconveniente la cosa migliore da fare è rivolgersi a dei professionisti. In molti raccomandano SuperMario24, che si occupa di riparazione di serramenti, infissi e zanzariere a Monza e provincia e in molte altre città italiane. Ingaggiare una ditta è consigliabile perché le tapparelle sono piuttosto delicate e se non si sa dove mettere le mani si rischia di peggiorare la situazione.

Tapparelle rotte: le possibili cause

Vediamo quali sono le possibili cause di questo inconveniente e in quali casi si può provare a risolvere il guasto in autonomia.

Tapparella bloccata in alto

Se la tapparella è rimasta bloccata in alto, il problema potrebbe essere molto più facile da risolvere di quello che si pensa. Capita spesso infatti, soprattutto con quelle manuali, che esercitando un’eccessiva forza nell’alzare le tapparelle queste si incastrino nella fessura e rimangano in tal modo bloccate in alto. Fortunatamente, se il problema è questo non occorre contattare un professionista perché basta armarsi di una scala e di pazienza. Per sbloccare il meccanismo è sufficiente tirare verso il basso l’estremità della tapparella, in modo da liberarla e farla ritornare come prima. Nel fare questa operazione conviene essere in due, perché una persona deve tenere la corda allentata altrimenti la tapparelle continuerà a spingere verso l’alto.

Se l’avvolgibile si blocca in alto potrebbe dipendere anche dall’usura dei pomelli, dunque vale la pena controllarli ed eventualmente sostituirli.

Leganti del rullo rotti

Una delle cause più comuni di malfunzionamento di una tapparella è legata ai leganti del rullo, che possono accidentalmente rompersi. Questo può accadere sia con gli avvolgibili manuali che con quelli motorizzati e per risolvere il problema occorre aprire il cassonetto e smontare parte della tapparella. Si tratta di un’operazione non eccessivamente complicata, ma se siete del tutto inesperti e non avete mai visto un avvolgibile in vita vostra potrebbe essere difficile riparare i leganti. In tal caso dunque vale la pena contattare un professionista: si tratta di un lavoro di pochi minuti quindi la spesa non è di certo esagerata.

Cinghia rotta

Un’ultima causa molto frequente di malfunzionamento della tapparella manuale è legata alla rottura della cinghia, che con l’usura tende ad essere sempre meno resistente. In tal caso è sufficiente procedere con la sostituzione, ma bisogna prestare una certa attenzione e potrebbe essere più conveniente contattare un professionista anche per questo lavoro.

Share.

Comments are closed.