Il nuovo modo di visitare le case: lo streaming degli affitti

0

Le fregature sugli affitti sono dietro l’angolo, soprattutto per gli studenti che a volte in una nuova città possono inciampare in truffe, magari inviando un bonifico senza aver visto prima l’appartamento. Le stanze sono un disastro, o magari non combaciano con le immagini trovate online. Tutte noie che si potrebbero evitare con una visita, di persona o virtuale sul proprio smartphone in modo da connettere tra di loro i privati senza la mediazione delle agenzie.

Tra le tante piattaforme che permettono di visitare virtualmente le cose, una in particolare ha suscitato la nostra attenzione: Roomless. Questa è una piattaforma specializzata, dedicata ad affitti per persone che vivono davvero le città: il target infatti sono soprattutto gli studenti universitari e i lavoratori fuorisede. In un settore come quello degli affitti, già maturo e affollato di soluzioni online, l’obiettivo di Roomless è quello di venire incontro alle esigenze tanto di chi affitta, quando di chi cerca un appartamento, alleggerendo i costi e tutelando chi è appena arrivato in città e ancora deve orientarsi.

Ma come funziona Roomless? Il proprietario pubblica sul sito la propria abitazione e, utilizzando il calendario digitale Roomless, indica le proprie disponibilità per accogliere un possibile nuovo inquilino. A quel punto chi è interessato può prenotare un tour della struttura e andarci di persona. Oppure, la visita può essere fatta grazie al live streaming. In sostanza il proprietario fa un giro della casa facendo una semplice videochiamata.

Quello che ci ha colpito di questa piattaforma è la possibilità di effettuare le visite in totale libertà: l’inquilino interessato può inviare una richiesta di visita al proprietario proponendo una data. Questo può accettare o proporre delle alternative. Tutto questo è gratuito per entrambi le parti.  Roomless però da una garanzia molto importante al futuro inquilino: se c’è l’accordo tra i privati a quel punto l’app dà la possibilità di bloccare la casa ed effettuare il primo bonifico. Per garantire la sicurezza, Roomless blocca questi soldi fino a che il nuovo inquilino non arriva in casa e conferma che è proprio come l’ha vista online. Ovvero Roomless fa da: selezionano le migliori case da affittare garantendo una qualità alta e zero problemi.

Questo servizio sarà molto utile per tutte quelle persone che si dovranno trasferire lontani dalla propria città, evitando di spostarsi giorni e giorni prima alla ricerca di una casa in cui vivere.

Share.

Comments are closed.