Piccola guida per chi cerca casa: come districarsi tra gli annunci di case in vendita

0

La ricerca della casa perfetta non è cosa facile, anche se si ha un’idea più o meno precisa delle dimensioni, dei costi, delle caratteristiche, dell’ubicazione. Districarsi fra gli innumerevoli annunci di vendita, interpretare i testi e scrutare bene le foto è difficile. E i problemi nell’era di internet, invece di ridursi, sono forse anche aumentati.

Se un tempo si andavano a spulciare le vetrine delle agenzie immobiliari, oggi le bacheche online sono popolatissime. Vi si trovano annunci di ogni genere, sia di agenzie che di privati. L’abbondanza, che potrebbe di primo acchito, sembrare un vantaggio diventa ben presto uno scoglio pressoché insormontabile. Muoversi in quel marasma di annunci è troppo, anche per i più pazienti.

Chi cerca casa da un po’ lo sa benissimo che solo dopo mesi e mesi di visite, chiamate, appuntamenti si inizia a prendere un po’ la mano e si inizia a capire quando un annuncio presenta qualcosa che non coincide proprio con quello che si cerca. Quali sono le regole che si potrebbero suggerire a chi si approccia per le prime volte alla ricerca della casa online? Come muoversi nella difficoltosa operazione di cercare casa senza farsi trarre in inganno dai trabocchetti dei venditori?

Come cercare casa online: un’agenzia affidabile

La cosa migliore per cercare casa senza stress, è quella di affidarsi a un’agenzia seria e affidabile che operi sia di persona, sia online, come Tecnocasa. Gli appartamenti in vendita su tecnocasa vengono sempre presentati in modo oggettivo e trasparente perché di fatto si preferisce avere contatti di persone realmente potenzialmente interessate, piuttosto che avere una serie di appuntamenti che fanno più numero che sostanza.

Cercare casa è già stressante, se ci si mettono pure le agenzie, insomma, ci si complica la vita tutti. Eppure dell’agenzia ne abbiamo bisogno un po’ tutti, per evitare le truffe soprattutto. Dal sito stesso dell’agenzia si capisce quando essa è seria o meno: di ogni annuncio devono essere riportate tutte le informazioni del caso messe a disposizione dei venditori.

Qualche esempio? Lo stato dell’immobile, l’esposizione, le condizioni degli impianti, il piano, il numero di condomini (se si tratta di una palazzina) e ogni altri dettaglio utile che possa incidere sull’interesse di un acquirente o meno. Inutile dire che le foto devono essere reali. Una buona agenzia mette a disposizione dell’utente una persona “fissa” a cui questo si può rivolgere con la sicurezza che sappia sempre le sue esigenze e i suoi desideri. Comprare facendosi seguire da un’agenzia seria è il miglior modo per evitare problemi.

Le regole per muoversi fra gli annunci da soli

Per chi vuole proprio far da sé, è tuttavia indispensabile sapere come muoversi. Così da non incappare in sgradevoli sorprese. Una regola base è quella di restare con i piedi per terra: se una casa è troppo bella per essere vera, troppo economica o troppo qualcos’altro meglio “raddrizzare le antenne” perché probabilmente è “troppo” un annuncio fasullo. Di truffe online dove i venditori prendono il denaro delle caparre e poi si dileguano ce ne sono tantissime ogni anno e non si tratta proprio di due spicci, di solito. Se si compra a distanza è meglio davvero affidarsi a un’agenzia che si hanno le prove essere reale, magari un franchising conosciuto e rinomato.

Se si compra “dal vivo”, cioè di persona, è bene fare sempre tutte le domande del caso e fare le proprie verifiche. Atti di compravendita e informazioni tecniche sui diversi immobili sono, dopotutto, pubbliche e a disposizione di tutti: basta avanzare richiesta agli uffici competenti.

Share.