Come arredare una casa in collina: curiosità e consigli pratici

0

Possiedi una casetta in campagna, o in collina, e hai voglia di riorganizzarla in modo da poterla rendere moderna e ben arredata? Questo articolo è stato ispirato da una ricerca fatta sulle case in vendita Guidonia, per capire in che modo è possibile rendere impeccabile una casetta in collina, in un contesto ben lontano dal centro città.

E’ fondamentale saper scegliere quelli che sono i complementi giusti per una residenza che ha un importante affaccio sulla natura, dove è possibile anche respirare sempre aria pulita. Si corrono diversi rischi, perché lo stile potrebbe essere non adatto al contesto, ma soprattutto alle tue esigenze. Parliamo quindi di casi in cui lo stile rustico e country regna sovrano!

Come arredare una casa “rurale”

La prima cosa che devi chiederti è che tipo di arredamento vuoi scegliere. Nessuno potrà mai vietarti di osare, o fare scelte particolari con un arredo che sia minimale e laccato. Ma ogni tua idea può essere riadattata e resa affine a un contesto che è decisamente più rustico. Si parla di style country chic, che prevede una serie di caratteristiche fondamentali:

  • Il legno è un materiale immancabile, da adattare sia nella zona notte che per la zona giorno;
  • L’ingresso dovrà prevedere l’attaccapanni, ma anche dettagli in ferro battuto, con possibile stacco dato dalla presenza di uno specchio e un ripiano colorato, con effetto usato;
  • La zona giorno dovrebbe essere rappresentata da divani imbottiti, con tessuti dal colore molto caldo, che spazia dall’arancione al beige. In questo caso i cuscini sono importanti per stemperare e creare il giusto contrasto;
  • Cerca di puntare su pochi quadri ma ben mirati a rappresentare il tipo di identità che vuoi dare alla tua casa.

Non inseriamo per ora, volutamente, la zona giorno e la zona notte, perché meritano un approfondimento a parte.

La cucina e la zona notte di una casa country chic

Ciò che non può mai mancare in questo ambiente è il magico tocco del legno, magari attraverso il tavolo, oppure con le mensole. Chiaramente quando parliamo di legno, lo consideriamo in ogni sua diversa variante: si va dall’anticato al naturale, senza però dimenticare lo sbiancato o il colorato. Cerca poi di stemperare questa presenza con un tocco di muratura, che renderà accogliente e facile l’inserimento di elettrodomestici moderni.

Per quanto riguarda invece il “reparto notte”, anche in questo caso è bene giocare con i due materiali più chic per il country: da un lato il legno e dall’altro l’effetto muratura.

Per la camera principale è bene cercare di puntare tutto su un legno che sia più scuro, o molto chiaro e quindi sbiancato, se ami particolarmente la luce. Lo stacco e la vivacità di questa stanza è data dal tappeto, che deve sempre essere ai piedi del letto. Nel caso di una camera dei bambini, è importante invece mantenere stile ma anche un tocco di colore. Il legno rimane, ma dovrà avere un tipo di aspetto molto più vivace, con tinte che vanno dall’azzurro al rosa, passando per viola, verde o blu, in base alle preferenze dei tuoi figli.

Come arredare una casa in collina: curiosità e consigli pratici
5 (100%) 1 vote

Share.